Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Mohammed ILyas Kashmiri

di Fortitudo:

Questo uomo è uno stratega, specializzato in atti terroristici. Bruce Riedel, ex agente CIA, nonchè esperto di Al Qaeda, lo ritiene uno degli uomini più pericolosi al mondo.

IIyas Kashmiri, agisce con un commando operativo e pare sia coinvolto negli attentati a Mumbai. 

E’ leader del Harakat ul-Jihad-Islami (HuJI), un’organizzazione terroristica collegata con Lashkar-e-Taiba (un’altra grande organizzazione di militanti fondamentalisti islamici) al cui comando c’è un certo David Headley.  

Insieme operano sul territorio indiano e pakistano, si dichiarano contro il governo degli Stati Uniti ed i suoi alleati, minacciando di colpire con atti terroristici.  

                                                                  

 

Mohammed ILyas, è nato nel Kashmir il 10 febbraio 1964

Ha iniziato la sua carriera schierandosi con i mujaheddin in Afghanistan contro sovietici.

E’ stato addestrato dal Servizio di Intelligence Pakistano (ISI)

Dicono di lui che si sia formato in modo completo con AOS (l’elite Special Service Group Pakistana).

6 Responses to Mohammed ILyas Kashmiri

  1. Plus Rispondi

    Novembre 21, 2010 at 4:15 am

    Berlino nel mirino di al Qaeda
    RaiNews24 – ‎10 ore fa‎
    “Nel piano dei terroristi la presa di ostaggi e una carneficina nel Reichstag, il Parlamento di Berlino, scrive la stampa tedesca. E’ caccia all’uomo per catturare due presunti kamikaze, arrivati in Germania sei settimane fa dalla regione tribale …”
    Allarme terrorismo in Germania Corriere della Sera Spiegel: al Qaeda vuole colpire il Reichstag La Repubblica ANSA.it-Il Messaggero – Libero-News.it

  2. Marco Rispondi

    Novembre 23, 2010 at 10:39 am

    Ore particolari a Berlino, Londra e Parigi: tre città del centro-nord d’Europa in costante “stato di allarme”, per fronteggiare avvenimenti interni ed esterni che danno l’esatta consapevolezza del momento delicato che si sta vivendo…Altrettanto, non bisogna distogliere l’attenzione dai nostri centri più a rischio: Roma, Bologna, Milano e Torino, città del sud d’Europa, da dove il transito multietnico è in crescita, quindi, per fare sicurezza è necessario un controllo costante ed incrociato anche con gli altri Stati esteri…Questo è l’incipit per un prossimo “Face_Office” strumento che potrebbe risultare utile nel contrasto al terrorismo, all’immigrazione clandestina, favorendo l’integrazione, salvaguardando la Democrazia.

    • Video Barbam Rispondi

      Novembre 24, 2010 at 7:01 am

      Strage di Mumbai: servizi segreti pakistani complici dei terroristi
      DirettaNews.it – ‎3 ore fa‎

      http://www.direttanews.it/

  3. Video Barbam Rispondi

    Novembre 24, 2010 at 7:48 am

    Terrorismo: servizi, gruppi stranieri pronti a colpire Danimarca
    http://www.libero-news.it/

  4. Video Barbam Rispondi

    Novembre 24, 2010 at 7:55 am

    Arrestata cellula islamica in Belgio:
    http://www.italia-news.it/

  5. Video Barbam Rispondi

    Novembre 24, 2010 at 9:55 am

    A titolo informativo e Per la parcondicio: http://www.kelebekler.com/occ/barakaat.htm

    23 nov 2004 … Con il solito rispetto per le persone, i media spararono in prima pagina i nomi
    e le città dei “finanziatori del terrorismo”. La Repubblica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *