Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

A setaccio la metropolitana di Roma!

Non era in grado di provocare esplosione, ma il rudimentale ordigno non è stato messo lì per caso… Certamente è un atto intimidatorio: forse la risposta a tutto quello di cui si è parlato nei giorni succesivi alla guerriglia di Piazza del Popolo a Roma?

L’intelligence segnala che si tratta di un atto dimostrativo, probabilmente voluto da una singola persona, piuttosto che da un’organizzazione o un gruppo attivista…

Roma,14 dicembre, un agente aggredito dai manifestanti...

 Domani, come sappiamo, a Roma ci sarà un’altra manifestazione e, dopo i fatti recenti, si teme che si possano innescare azioni volte ad alimentare la “strategia della tensione”.
Il pericolo principale è rappresentato dal fatto di conoscere solo in parte il percorso del corteo dei manifestanti, anzì, si profila l’ipotesi che possano esserci più cortei nelle zone più nevralgiche della città. Questo determinerà da parte delle Forze dell’Ordine, coadiuvate dall’intelligence,  “una sorveglianza dinamica” per monitorare ogni possibile situazione anomala.
 
 
 
Marco Federico

3 Responses to A setaccio la metropolitana di Roma!

  1. Margherita Rispondi

    Dicembre 22, 2010 at 6:09 am

    Certo che quella bomba era significativa, fa sempre parte del “dialogo” di quella “gente scalmanata” che non ha potuto concludere i propri piani e per rabbia o per altri motivi non ha trovato altro argomento che mettere la citta` a ferro e fuoco.
    Vorrei chiedermi una cosa semplice: Perche` non si da` l’autorizzazione a manifestare in un posto dove tali “pecorelle indifese” non possano fare danni? Al circo Massimo, per esempio…

  2. Born Rispondi

    Dicembre 22, 2010 at 8:28 am

    Come volevasi dimostrare cortei in tutta Italia!
    Ora cosa dobbiamo attenderci?

  3. Marcello Rispondi

    Dicembre 22, 2010 at 11:09 am

    Sappiamo perfettamente che quello che accade ultimamente nel nostro paese, è frutto di una
    classe politica a dir poco superficiale e arrogante che non ha nulla da spartire con la politica sana, ma piuttosto contribuisce a creare confusione e disordine.
    Credo sia arrivato il momento di dare dei forti segnali per cambiare e tutelare questa nostra società civile, ridando al popolo ” sovrano ” la speranza di un futuro migliore che sia improntato sul rispetto per l’altro, sulla trasparenza e sul rigore nell’osservanza delle leggi e della Costituzione.
    L’Italia è stanca ! L’Italia ha bisogno di rinascere !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *