Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Anna Ardin, la donna del mistero…

 

Anna Ardin e Julian Assange

Secondo fonti da Washington, si aspetta da un momento all’altro, l’annuncio e la formalizzazione da parte degli Stati Uniti dell’accusa di spionaggio, nei confronti del fondatore di WikiLeaks (“sulla base dell’Espionage Act del 1917, la stessa legge a cui ricorse senza successo negli anni Settanta per tentare di incastrare il New York Times all’epoca dei Pentagon Papers”). I difensori dell’ex hacker, sostengono che non ci sono i termini per formulare tale accusa, in quanto si tratterebbe di un “retaggio da prima guerra mondiale” perchè Julian è editore e giornalista.

Sophia Wilen e Anna Ardin

Certamente, la questione diventerebbe più semplice se si riuscisse a dimostrare che Julian Assange, ha aiutato tecnicamente il giovane soldato Bradley Manning, accusato di avere trasferito a WikiLeaks, tutti i doc. riservati.  

Bradley Manning

Più complessa è invece la vicenda che vede protagoniste le due donne accusatrici di Assange…

Credo sia interessante capire chi è effettivamente Anna Ardin: su di lei corrono molte voci contrastanti…

Sappiamo che è una giovane donna di oltre trent’anni, con un passato da femminista-militante,ha collaborato come addetta-stampa per il “gruppo cristiano Brotherhood Movement”, nonchè conosciuta per i suoi articoli  pungenti pubblicati su i vari siti web, Usaid.  

Sicuramente è una donna che viaggia molto, è stata spesso in Sud-america, prima in Argentina e poi a Cuba. Oggi, pare, che l’intraprendente Anna si sia trasferita in Cisgiordania, ad Yanoun, per seguire un progetto di pace nel conflitto Israelo-Palestinese.  

Marco Federico

2 Responses to Anna Ardin, la donna del mistero…

  1. Fortitudo Rispondi

    Dicembre 12, 2010 at 7:18 am

    Fra 48 ore sapremo la verità…
    Ci aggiorniamo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *