Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Servizi Segreti: l’osservazione delle informazioni…

di Marco Federico

 

 

mondoDopo il 1989, a seguito del crollo del “Muro di Berlino”, sia in
Europa che in altre parti del mondo, ci sono state scosse e
fluttuazioni di pensiero che hanno condotto ad erigere altri tipi di
steccati, di “barriere divisorie” tra i popoli, dove la
globalizzazione è, purtroppo, diventata motivo di separazione,
scissione, conflitto interno ed esterno.

Inoltre, l’attuale diffusione della rete Internet e del massiccio
impiego dei social network nella preparazione e organizzazione di
sommosse e rivolte è stata sottovalutata e da qualche anno la comunità
internazionale ha iniziato a prenderne coscienza, come mostrato dai
fatti della c.d. ‘primavera araba’. Benché di difficile previsione,
l’osservazione delle informazioni scambiate e diffuse sui social
network avrebbe fornito delle avvisaglie che avrebbero potuto lasciar
presagire quanto sarebbe poi accaduto. Nessun evento, infatti, nasce
dal nulla, ma si forma passando per un processo evolutivo che richiede
una sua rapida identificazione.

In ogni epoca della storia ci sono stati conflitti e guerre atroci ed
è per questo che OISI, auspica di diventare uno strumento di
conoscenza costruttiva delle realtà multiculturali e interculturali,
senza schieramenti di parte per questo o altro ideale politico.www.servizisegreti.com

Ciò che differenzia questa iniziativa dalle altre è l’approccio e la
metodologia. OISI è, infatti, costituito da personale di varie
nazionalità che crede intimamente nel progetto di interazione e che si
adopera per realizzare analisi attendibili di elevata qualità. A ciò
va aggiunto che la metodologia impiegata non si basa solamente
sull’analisi delle fonti aperte ma anche sulla collaborazione con i
vari attori sociali coinvolti a tutti i livelli nel conflitto in
divenire, inteso nell’accezione più ampia del termine.

09e5db7 Italy USAIn particolare, gli analisti dell’OISI credono fermamente nella
necessità di un ripensamento del ruolo sociale delle donne, che
rivestiranno sempre maggiore importanza nella risoluzione dei
conflitti, anche nell’area Mediorientale. Le analisi dell’OISI
infatti, non vogliono essere fini a sé stesse ma si propongono
l’ambizioso obiettivo di anticipare gli eventi di interesse per la
sicurezza nazionale e internazionale e di indicare una possibilegmm-areas2 Global soluzione agli stessi.

Le aree oggetto di studio e analisi ricomprendono, tra le altre,
tematiche connesse al terrorismo, al crimine organizzato, alla
sicurezza economica e finanziaria, alla minaccia cibernetica e alle
questioni rilevanti per il comparto della Difesa. Ogni argomento verrà
sviluppato con un approccio integrato, reso possibile grazie ad un
team multidisciplinare di analisti. Ogni minaccia non è infatti
concepita come a sé stante ma è un fenomeno dinamico strettamente
correlato con altre questioni di sicurezza.