Agenda Politica : “priorità narcotraffico”

7 Giugno, 2016

La principale fonte di "guadagno" delle organizzazioni criminali è il NARCOTRAFFICO. Un business che fortifica e prolifica le varie attività delle diverse organizzazioni criminali nel mondo...

Ricerca immagine tramite web

Ricerca immagine tramite web

Marco Federico

L’Italia potrebbe farsi promotrice di una nuova strategia di contrasto, dando priorità assoluta in agenda-politica alla lotta al narcotraffico, predisponendosi ed attivando un intervento corale che non riguardi soltanto le <Forze dell’Ordine ma, investa in maniera incisiva anche quelle (forze) politiche della UE. Non dimentichiamo mai che con le ingenti somme di denaro ricavato grazie alla lotta ed al contrasto a questo sistema illecito, si potrebbe estinguere il debito pubblico, non solo italiano, ma anche europeo.
Ricerca immagini tramite web

Ricerca immagini tramite web 

Sappiamo benissimo che il riciclaggio degli introiti illeciti, provenienti dal traffico di stupefacenti, viene effettuato dai cosiddetti “colletti bianchi”, ovvero, esperti della finanza internazionale che si mettono al servizio delle organizzazioni criminali per effettuare movimenti dei capitali…
Straordinaria è “l’aggressione ai patrimoni criminali e al riciclaggio”.
Ma sarà altrettanto determinante, nella lotta e contrasto alla criminalità organizzata, la selezione di un Team di specialisti di “Alta Investigazione”.
Antonino Caponnetto, capo dell'Ufficio Istruzione di Palermo,  con i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino negli anni intensi dell'attivita' del pool antimafia in un'immagine del 1986. ANSA / ARCHIVIO FAMIGLIA BORSELLINO

Antonino Caponnetto, capo dell’Ufficio Istruzione di Palermo, con i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino negli anni intensi dell’attivita’ del pool antimafia in un’immagine del 1986. ANSA / ARCHIVIO FAMIGLIA BORSELLINO