Trump, potere al popolo ed unità della nazione!

21 Gennaio, 2017

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, nel Suo discorso di insediamento non si discosta dai propositi della campagna elettorale!

Marco Federico – 

Chi sono coloro che non hanno ancora capito che TYCOON (il magnate), il grande dominatore della recente campagna presidenziale, non solo ha carattere ma ha anche le idee chiare su quello che intende fare negli USA e su quale sia la sua visione dei rapporti fra le nazioni.

Donald Trump, non guarda soltanto ai poveri, ma anche ai ricchi:

 

Durante la campagna elettorale in più occasioni ha ribadito di voler applicare “tariffe doganali” promettendo “sgravi fiscali”. Vuole decisamente riattivare le molteplici attività di produzione americana!

Punta ad incentivare a fare aggregazione nella comunità per sviluppare ed estendere le sinergie e le risorse degli americani.

Certo dovrà trovare gli equilibri per controbilanciare la politica di import ed export. Pertanto è necessario stabilire buoni rapporti con le altre nazioni.

Ma la priorità va al popolo americano, punta ai valori e all’unità della nazione!

Al patriottismo che coinvolge anche gli alti valori cristiani.

Non a caso, vuole avere buoni rapporti con Putin con il quale intende contrastare la continua minaccia del terrorismo dello Stato Islamico, salvaguardando e difendendo i valori cristiani nel mondo!

Naturalmente chiede la collaborazione degli amici arabi, ma soprattutto degli alleati della Nato, della quale è sempre più convinto che non deve essere USA- dipendente, ma ogni nazione partecipante deve poter investire di più nella difesa! l’America non è “RAMBO”, ma allo stesso tempo vuole ottenere il più forte Esercito USA per riproporsi come nazione Leader!

Non a caso ha scelto come slogan: “make AMERICA great again!”